5 utensili indispensabili in una cucina vegana

foto:freepik.com
foto:freepik.com

L’alimentazione vegana prevede tutta una serie di preparazioni e lavorazioni che necessitano di indispensabili utensili che possono facilitare la vita alla cuoca di casa e farle risparmiare del tempo prezioso.

Molti prodotti si possono trovare in commercio già pronti per il consumo ma se si ha la possibilità di “pasticciare” in cucina, e di preparare un piatto da zero, il risultato sarà sicuramente molto più buono e gustoso.

Top 5

Tagliere in bambù

foto:unemamancreative.com
foto:unemamancreative.com

Questo oggetto è già solitamente presente nelle cucine di ogni italiano, solitamente di plastica o di legno. Io consiglio di provare il bambù perchè è più  facile da lavare e meno soggetto a disidratazione e screpolature varie. Il legno massiccio ha periodicamente bisogno di essere trattato con un olio neutro (di noce,mandorla o cocco) e spesso si crepa e si spacca;mentre il tagliere di plastica a seguito di una forte usura può rilasciare micro pezzetti di poliuretano che si fanno strada sia nella vostra cucina sia nei vostri piatti..

Cheese Maker

foto:kookit.com
foto:kookit.com

Non sempre il sapore dei formaggi vegetali confezionati è così piacevole. Spesso ho la sensazione di mangiare un prodotto poco saporito che per consistenza e sapore mi ricorda la saponetta da bagno. Senza contare che la maggior parte dei formaggi vegetali spalmabili sono ricchissimi di grassi saturi che non fanno per niente bene alla salute. Ho scoperto questo prodotto di recente perchè l’ho acquistato con i punti di una nota catena di supermercati e ne sono rimasta estasiata. Composto da ciotola, colino e coperchio (che funge anche da pratico misurino) è molto semplice da utilizzare bastano un latte vegetale e un prodotto acido (limone o aceto), 15 minuti di cottura nel microonde, trenta minuti a temperatura ambiente e un’ora nel frigo et voilà, fantastico formaggio fresco vegetale fatto in casa.

Cuocicereali

foto:amazon.com
foto:amazon.com

Inutile dire che i cereali integrali rappresentano l’alimento più completo di tutti. Ricchi di carboidrati, minerali, proteine, vitamine e grassi hanno però diverse rese e metodi di preparazione. Fondamentale è il rapporto d’acqua e il tempo di cottura. All’inizio facevo molta fatica a trovare il giusto equilibrio, poi mio padre mi ha regalato la cuoci cereali e se ci si attiene scrupolosamente al ricettario in dotazione, il risultato è garantito. La cottura dei cereali è sempre perfetta e si risparmia parecchio tempo.

Vaporiera

 

foto:liztseng-blog.logdown.com
foto:liztseng-blog.logdown.com

La cottura a vapore ha innumerevoli vantaggi, tra cui la conservazione delle sostanze nutritive e la capacità di mettere in risalto il sapore delle verdure e la loro naturale compatezza. Perchè scegliere un cestello in bambù e non una vaporiera elettrica o un cestello metallico? Perchè è più pratico, ha meno ingombro e minor manutenzione; infatti la vaporiera elettrica  dopo un po’ necessita di lavaggi con aceto per eliminare il calcare in eccesso dalla base. Inoltre la vaporiera in bambù permette di cuocere più cose contemporaneamente a differenza del cestellino metallico che usava la mia nonna.

Tagliaverdure

Moulinex-DJ750G32-Fresh-Express_
foto:moulinex.it

 

In una cucina vegana è scontato che le verdure siano le protagoniste, è bene quindi dotarsi di un buon taglia/grattuggia verdure che faciliti il compito della cuoca che se non è molto abile con i coltelli rischia di combinare dei disastri. Ho scelto il modello della Moulinex perchè grattuggia e affetta allo stesso tempo ed è elettrica, quindi fa risparmiare molto tempo. Cucino per una famiglia numerosa e questo utensile mi ha permesso di cucinare più preparazioni contemporaneamente. Esistono anche taglia verdure manuali ma non fanno risparmiare molto tempo.

E voi di quali accessori da cucina non potreste fare a meno? Scrivetelo tra i commenti. Magari scopro qualche altro accessorio magico.

Precedente Eliminiamo i cibi cancerogeni dalle mense scolastiche con una firma Successivo Libri vegan per bambini, perchè la crescita passa attraverso la lettura

Lascia un commento


*