Caviale vegano: un’idea sfiziosa per un aperitivo chic

foto:pourfemme
(foto: pourfemme?

Siete sempre alla ricerca di qualche cibo nuovo e sfizioso da provare? Amate mettervi alla prova in lunghe ed estenuanti sessioni in cucina? O più semplicemente avete invitato ad un aperitivo, quell’amica tanto brava a preparare piatti veg che volete mostrarle che sapete il fatto vostro?

Stupite  le vostre papille gustative e quelle dei vostri amici con del caviale vegano. Perché nutrirsi di piccole uova salate di storione quando si può gustare un caviale 100% cruelty free ricavato da un alga?

Ecco dei deliziosi canapè con formaggio vegetale e caviale vegano foto:.superpoli.it
Deliziosi canapè con formaggio vegetale e caviale vegano (foto:superpoli.it)

Questo tipo di caviale già molto diffuso nei paesi scandinavi, è ricavato dall’alga kelp che ha un forte odore salmastro quando viene essiccata. Solitamente si trova in commercio sotto forma di integratori dimagrati che aiutano a contrastare gli inestetismi della cellulite e ad accelerare il metabolismo. Inoltre dato il suo apporto di vitamine A, B1, B2 e D ha proprietà antinfiammatorie e diuretiche. Attualmente in commercio è possibile acquistare questo tipo di caviale solo all’IKEA presso la bottega svedese. Io l’ho utilizzato per preparare dei canapè a base di tofu spalmabile con limone e sesamo e aneto ed erano deliziosi.

foto:abcallenamento.it  Il cavaiale di soia viene proposto in diverse varianti dall'azienda masago.
Il caviale di soia viene prodotto in diverse varianti dall’azienda masago (foto: abcallenamento.it)

In alternativa al caviale d’alga si possono preparare delle deliziose e raffinate tartine con quello di soia, realizzato da un team di medici, il Soy caviar è un prodotto alimentare la cui consistenza e sapidità ricordano proprio quella delle uova di storione. Purtroppo il caviale di soia è reperibile solo on-line o in negozi specializzati in prodotti russi.

foto: meteoweb.eu
(foto: meteoweb.eu)

Dall’Australia invece il caviale vegetale è ricavato da un succoso frutto, quello del finger lime ma in questo caso sono solo l’aspetto e la consistenza a ricordare le povere uova di pesce. Il citrus lime ha il tipico sapore dell’agrume. Ne esistono ben 4 varianti: Colette, Tasty green, Ricks red e Yellow ma nessuno di loro ha la sapidità e il sapore del caviale. Nelle cucine australiane è anzi utilizzato per condire insalate e farcire panini.

E voi che caviale preferite? Quali avete già provato?

Suzanne Piana

Precedente V.V: Vienna vegana, top 5 dei migliori ristoranti Successivo Animal Free Fashion, la moda cruelty free di LAV

Lascia un commento


*