Colazione vegana per i più piccini, sana e divertente

La colazione è il pasto più importante della giornata perché il nostro corpo ha bisogno di ricaricarsi dopo essere stato in modalità pause durante le ore di sonno. L’organismo, appena sveglio, ha necessità di assumere una quantità adeguata di cibo, che metta in moto la nostra energia fisica e mentale. La colazione è un piacere per me irrinunciabile, preferisco svegliarmi prima e avere tutto il tempo per prepararla e consumarla che correre al bar per cappuccino di soia e brioche vegana, anche se ogni tanto litigo con la sveglia.
È fondamentale quindi insegnare anche ai nostri bambini che è bene iniziare la giornata con una sostanziosa colazione. L’impresa diventa più ardua con i bambini che appena svegli non pensano ad altro che giocare e solitamente si finisce per dar loro un biberon di latte vegetale e via.

Trovo che degli impiattamenti originali, buffi e spiritosi possano aiutare molto con questa spinosa situazione ed evitare discussioni con i nostri figli fin dalle prime ore del mattino.

Ecco qualche suggerimento

 

Con dei semplici stampini si possono ricavare delle forme buffe da farcire con la marmellata
Con dei semplici stampini si possono ricavare delle forme buffe da farcire come si vuole

Il classico pane e marmellata può essere reso più piacevole ritagliando delle simpatiche formine oppure si può creare un tenero orsetto farcito con formaggio fresco vegetale e della frutta.

orso
Un tenero orsetto farcito è perfetto per la colazione di un bambino foto:stylemagazin.hu

Questa l’ho realizzata stamattina, è una fetta di pane con burro d’arachidi banane e uvetta. Ne sono alquanto soddisfatta.

la mia versione più casereccia
La mia versione più casereccia della colazione di Emilio

Nel fine settimana quando si ha più tempo si possono preparare delle omelette vegane con verdure o frutta e qui si che ci si può sbizzarrire. Ho trovato alcuni spunti sul web come questo elfo.

40-kreativ-etel-valogatos-gyerekeknek_18ca2ba22aee66a0d328119fcdccca7e
foto:kitchenfun.com

Quando fa caldo invece preparo delle barrette ai cereali che sono molto più salutare di quelle confezionate che sono imbottite di zuccheri e conservanti, la cosa bella di questa preparazione è l’ampia scelta di ingredienti che si possono aggiungere come la frutta secca o quella essiccata.

La cosa importante è lasciare andare la creatività e contagiare i propri figli, perchè mangiare è uno dei piaceri più belli della vita. L’educazione alimentare, insieme al rispetto per gli esseri viventi va insegnata fin da subito.

Precedente Gyros vegan, prelibatezza greca Successivo Omelette vegana: è possibile farla senza rompere alcun uovo

Lascia un commento


*