Dynamo la prima velostazione italiana a Bologna

foto:http://urban.bicilive.it
foto:urban.bicilive.it

Dynamo molto più di una velostazione

Sulla scia ispiratrice del parcheggio interrato per biciclette made in Japan (per chi si fosse perso questo gioiellino clicchi qui) a Bologna arriva Dynamo, la prima velostazione per i ciclisti pendolari e non. Proprio di fronte alla stazione Centrale della capitale emiliana sarà possibile per oltre 600 ciclisti parcheggiare la propria bici in sicurezza e persino farla riparare dalle esperte mani dei tecnici dell’Associazione Salvaciclisti Bologna. Tra le hub proposte spicca anche un servizio di noleggio biciclette e un piccolo spazio di ristoro.

Gli spazi del Pincio, sotto la terrazza del giardino della Montagnola, non verrano sfruttati solo per l’autorimessa e il servizio di riparazione, Dynamo si propone come luogo in cui discutere e promuovere la mobilità sostenibile; luogo eterogeneo dove porre le basi per la diffusione dell’intermobilità bici-treno-bus. Per cercare di avvicinare il nostro Belpaese agli standard di altre realtà europee che hanno introdotto questo modello di mobilità moltissimi anni fa e che ora raccolgono i frutti di questa scelta.

foto:nonsprecare.it
foto:nonsprecare.it

I servizi offerti

Dynamo parking: servizio di parcheggio all’aperto custodito,con possibilità di abbonamenti mensili e annuali oltre che giornalieri, insomma cari bikers potrete tirare un sospiro di sollievo e sapere che la vostra bici è al sicuro; inoltre potrete finalmente smettere di acquistare modelli scassati e arrugginiti nella speranza che non vengano notati.

Dynamo Bike care: servizio express di ciclo officina per riparare il proprio mezzo a due ruote.

Bike Tours: organizzazione di tour nella bellissima città di Bologna, (come è accaduto questa estate a Bolzano), in collaborazione con Frontier – La linea dello stile, con cui è possibile ammirare la street art bolognese in tutto il suo fascino dentro e fuori le mura.

Rental Bike: servizio di noleggio bici per turisti ecosostenibili o anche per studenti e pendolari.

Bike Delivery: servizio di consegna per privati e aziende con la collaborazione dei ragazzi di UBM.

Finalmente un servizio ed un luogo di ritrovo capace di accontentare tutti i bikers che vedono nella bicicletta non solo un mero mezzo di trasporto ma uno stile di vita che fa dell’ecosostenibilità un mantra che ci ricorda quanto sia importante contenere il consumo di risorse, se vogliamo preservarle per le generazione successive. Insomma scendete dalle vostre automobili e scoprite quanto è meraviglioso pedalare e sentire quella leggerezza, quel contatto con l’aria, che solo la bicicletta sà donare. Portate i vostri figli a scuola in bicicletta e scoprirete quanto amano osservare il mondo protetti dalla vostra schiena, seduti comodamente  sul loro seggiolino, siate d’esempio e magari fra cinque o sei anni riusciremo ad abolire in tutta Italia le orribili e inutili ciclopedonali.

Cari appassionati non perdetevi l’appuntamento con Dynamo la prima velostazione italiana il 25-26 settembre in quel di Bologna.

foto:urban.bicilive.it; nonsprecare.it;

 

Precedente Alga Spirulina, ricca di calcio e proteine Successivo Insalata in busta: finalmente tracciabile

Lascia un commento


*