Gwyneth, la star dal beauty vegan

Gwyneth Paltrow è molto attenta alla salute (fonte bullandbearmcgill.com)
Gwyneth Paltrow è molto attenta alla salute (fonte bullandbearmcgill.com)

Facciamo tanta attenzione a ciò che mettiamo nel piatto, ma chi ci garantisce che i prodotti del nostro beauty, che quotidianamente applichiamo sul viso, siano altrettanto salutari e soprattutto che la loro realizzazione ben si sposi con l’etica vegana?

A mettere per noi la mano sul fuoco, talvolta, sono le star.

E’ il caso dell’attrice Gwyneth Paltrow, in questi giorni balzata all’onore delle cronache proprio in virtù del fatto che ha prestato il suo viso ad una linea di prodotti di bellezza vegana, Phyto-Pigments Make-up collection.

Non solo sorrisi e foto: ecco una testimonial a tutto tondo.

In realtà, la bionda attrice, non si è limitata a posare sotto i riflettori sorridendo ai consumatori.

Ha fatto ben di più: ha collaborato di persona, di concerto con il gruppo Juice Beauty, alla realizzazione della collezione, che utilizza pigmenti vegetali per dare vita ad un’ampia gamma di prodotti che ogni donna racchiude nel proprio beauty-case.

Ecco allora mascara, rossetti, fondo tinta, fard, detergenti e creme di bellezza, dalle sfumature più o meno decise, in grado di soddisfare tutti i gusti: da chi, come Gwyneth, predilige una soluzione trucco quasi impercettibile, il classico viso al naturale in stile acqua e sapone, a chi vuole dare un tono più marcato ad alcuni tratti del viso, utilizzando anche colori intensi.

Prodotti validi, senza nessun impatto negativo.

Il make-up suggerito dall’attrice si avvale di prodotti rigorosamente privi di glutine, parabeni, plastica e silicone e, altro aspetto importantissimo, non sperimentati sugli animali.

La Paltrow già in passato ha fatto notizia per le sue scelte “eco”: dapprima convertitasi all’alimentazione macrobiotica, ha poi abbracciato la dieta vegetariana, approdando infine al veganesimo, regime che osserva flessibilmente.

Ha addirittura creato un sito internet, (www.goop.com), nel quale dispensa suggerimenti su stili di vita, letture, viaggi, interessi.

Sarebbe ipocrita negare che il suo nome faccia vendere  e che quindi, dietro a questa strategia, si celi  indubbiamente anche una valida operazione di marketing.

Va tuttavia detto che  l’impegno dell’attrice non è saltuario, tanto per fare notizia: da tempo, infatti, Gwyneth è impegnata nella ricerca di uno stile di vita ecosostenibile: il suo beauty vegan ne è l’ennesima prova.

E chi meglio di lei, che, potendo scegliere tra una varietà incredibile di nomi ha invece deciso di chiamare la primogenita Apple, può essere garanzia di un impegno rigorosamente green?

 

Gossip, Salute & Benessere , , , , ,
Norma Raimondo

Informazioni su Norma Raimondo

Giornalista pubblicista, 45 anni, 28 dei quali trascorsi seguendo alimentazione esclusivamente vegetariana. Da due anni circa ho eliminato dalla mia dieta anche le uova. Ho un marito, due figli, un impiego che non è quello che sogno di fare nella vita ma di questi tempi è già qualcosa. Amo parlare, ascoltare, scrivere. Non bevo, non fumo. Ho un unico vizio: adoro leggere. Divoro generi vari, con una predilezione per le storie realmente accadute. Unica eccezione, i libri fantasy, che proprio non mi affascinano. Leggo appena posso, tenendo fede ad un motto di G. Flaubert: “ Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi o, come fanno gli ambiziosi per istruirvi. No, leggete per vivere”.

Precedente Crackers vegani per una merenda sfiziosa

Lascia un commento


*