La colazione vegana con i-Gourmet

i-Gourmet (fonte: i-gourmet.it)

La colazione vegana da i-Gourmet (fonte: i-gourmet.it)

La colazione è il pasto principale della giornata, il più importante, ma se si è vegani è molto difficile trovare una caffetteria attrezzata. Se poi la colazione italiana per antonomasia è il famosissimo duo cappuccino&brioche, l’impresa di consumare un’ottima colazione vegana diventa ancora più ardua.

COLAZIONE VEGANA DA I-GOURMET – Sono in costante crescita i bar che propongono anche il latte di soia per macchiare il caffè o per fare cappuccino ma resta il problema di cosa mangiare insieme poiché le brioche contengono solitamente latte o uova, o addirittura strutto. La risposta al problema della colazione vegana arriva da i-Gourmet, start-up torinese che produce prodotti 100% vegetali e cruelty-free per chi è vegano o ha intolleranze ai latticini e alle uova. Grazie ad una campagna stampa volta a diffondere un comportamento alimentare più sano e consapevole, la richiesta di prodotti senza derivati animali è in continua crescita, come conferma Cristina, titolare dell’azienda: «ad oggi vi sono un’ottantina di caffetterie a Torino che servono questi prodotti».

Brioche Veg (fonte: i-gourmet.it)

Brioche Veg (fonte: i-gourmet.it)

I PRODOTTI – «Le brioche vengono realizzate a mano e consegnate cotte congelate e in alcuni casi fresche di giornata. Vengono utilizzate solo materie prime altamente selezionate. Oltre alle brioche vengono distribuiti anche i nostri cookies 100% riso senza olio di palma, nelle varianti: goij e nocciole, semi di chia e lampone, cacao e nocciola, gocce di cioccolato; le crostatine 100% riso o farro, i muffin con farina di riso nelle varianti mirtillo e cioccolato; e i nostri choco veg barretta al cioccolato di soia arricchite di goij, canapa, o misto frutta esotica».

L’ESPERIENZA DIRETTA DELL’AUTRICE – Io ho provato la mia prima i-Gourmet brioVeg oil Palm free al Cafè Isabella in Via Madama Cristina e ne sono rimasta positivamente colpita. Ho scelto quella farcita con crema alla nocciola senza latte ma ci sono altri 2 gusti: confettura di albicocche e confettura ai frutti di bosco. Il palato non si è accorto della composizione 100% vegetale, sembrava una brioche di pasticceria; non troppo dolce, morbida ma fragrante. Ho apprezzato la totale assenza di coloranti, conservanti, additivi e aromi artificiali. Invito tutti a provarla per ammettere che non vi è differenza se non quella di fare una scelta alimentare più responsabile.

Suzanne Piana

foto: i-gourmet.it

 

Lascia un commento


*