Cucciolo d’orso si imbatte in un’amaca (VIDEO)

 

Sorridiamo con l’orso e l’amaca

Inauguriamo oggi una nuova rubrica del sito dedicata al lato più divertente del mondo animale.

E lo facciamo con un bel video che solo un americano che ha la fortuna di vivere vicino ad una foresta poteva realizzare. Infatti assistere ad un fantastico e curioso cucciolo d’orso che decide di giocare sull’amaca in giardino, non è una cosa da tutti i giorni. L’orso è l’animale selvaggio che più di tutti nel corso della storia ha subito un processo di antropomorfizzazione. La sua capacità di ergersi su due zampe, il suo essere onnivoro e la sua voglia di giocare e lottare sono tutte attività che lo accomunano all’uomo. Questo secondo alcuni studiosi ha portato la figura dell’orso a divenire molto popolare nella nostra cultura, è infatti molto lunga la lista di orsi “famosi” presenti al cinema e in letteratura: Baloo, Winnie the Pooh, Knut,  ecc.

orso
foto:nanopress.it

In Italia l’orso bruno si sta estinguendo, a maggio di quest’anno c’è stato il caso di Daniza che ha ucciso un cercatore di funghi per difendere  i suoi cuccioli.

I cuccioli degli animali selvatici sono curiosi esattamente come i nostri animali domestici o i nostri bambini che una volta che hanno imparato a camminare iniziano ad esplorare ogni angolo di casa. Proprio come i nostri bambini anche i cuccioli d’orso voglio vedere, toccare e sperimentare ogni cosa.
Ed è evidente in questo video come proprio gli animali siano in grado di provare vere e proprie emozioni; infatti in questo video è possibile percepire gioia, curiosità, soddisfazione e persino un pochino di frustrazione.
Il cucciolo pare un piccolo conquistatore che si sollazza sul suo trono-amaca. Chissà cosa starà facendo la madre, infatti un cucciolo di orso bruno non viaggia sicuramente da solo nelle vicinanze dei centri abitati; è sempre accompagnato dalla madre. Infatti le mamme orso sono considerate una delle specie più iperprotettive all’interno del regno animale.

Vedere questo video vi strapperà sicuramente un sorriso.

 

Cultura Veg , ,
Suzanne Piana

Informazioni su Suzanne Piana

Classe 1987, di origine lecchesi nel 2008 si trasferisce a Torino per studiare Storia dell'Arte. Appasionata di cucina, design e sostenibilità detesta i cafoni che non fanno la raccolta differenziata e le persone incoerenti. Adora leggere e cucinare per le persone che ama. Multitasking per natura ha un compagno che la sostiene, un figlio di soli 6 mesi che fa troppe pernacchie e una gran voglia di di esprimersi.

Precedente Questa semplice azione può cambiare il mondo Successivo Invito al circo? No, grazie.

Lascia un commento


*