VeganOk, un salto cruelty free in farmacia

Vegan Ok (fonte: veganok.com)
Vegan Ok (fonte: veganok.com)

Termina oggi a Meleto Cavriglia in provincia di Arezzo il corso ideato da VeganOk per informare farmacisti ed erboristi sul mondo vegan. Realizzato insieme all’Associazione Vegani Italiani Onlus, l’iniziativa favorisce l’acquisizione di conoscenze sul mondo del veganismo e la tutela della vita animale in ambito farmaceutico, prevedendo approfondimenti sulla vivisezione.

Ma cos’è VeganOk?
E’ un team di esperti di comunicazione e realizzatori di siti web sul mondo vegan, riuniti per sensibilizzarci sul rispetto di ogni singolo essere vivente. Il loro obiettivo finale è rilasciare la certificazione VeganOk, che attesta la messa in pratica di una filosofia etica e cruelty free applicata al mondo cosmetico e farmaceutico. La visibilità in rete, per chi ottiene questa certificazione, è garantita dalla pubblicizzazione in appositi siti web che riportano la scritta VEGANOK PARTNER. Anche le app vegan forniranno una certa notorietà: Tuttovegan, infatti, segnalerà le farmacie che offrono prodotti vegan, come fa già per ristoranti, bar e altre attività commerciali.

VeganOk Farma.
Il progetto più ambizioso di VeganOk, tra tutti gli eventi di promozione del mondo vegan, è la trasformazione delle farmacie classiche in farmacie VeganOk. Alla fine del corso che si sta tenendo in provincia di Arezzo gli specialisti si suppone avranno le competenze e le conoscenze adatte a indirizzare 7 milioni di potenziali clienti verso cosmetici o farmaci etici e a tutela di ambiente e animali.

Loghi farmacie Vegan Ok
Loghi farmacie Vegan Ok (fonte: veganok.com)

Secondo Paola Ricca di VeganOk l’iniziativa non ha un carattere commerciale e rappresenta una seconda possibilità etica per chi entra in farmacia di scegliere prodotti vegani anziché quelli della farmaceutica tradizionale. “Essere vegani è una scelta che prende innanzitutto dal cuore, ma anche dalla testa”, dichiara, ed il farmacista accreditato VeganOk non ha obbligo a promuovere un prodotto vegano anziché uno classico.

I potenziali clienti vegani.
Le persone che in Italia hanno adottato uno stile di vita vegano potrebbero essere già 700.000, ed aumentano al ritmo sensibile del 10%, 15% annuo. E’ un bene per quei farmacisti che hanno captato questo segnale di mercato, e che lavoreranno in parallelo con la difesa di ideali etici e di salvaguardia degli animali. La rivoluzione è già iniziata nelle città di Biella, Vicenza e Tivoli!

 

Arianna Montemurro

Precedente Salsa Guacamole alle fragole Successivo Gelato esotico veg. La ricetta

Lascia un commento


*